Intervista al filosofo Marco Vannini, il più grande esperto di mistica e di Meister Eckhart

Parliamo tanto. Pensiamo troppo. Ascoltiamo poco. Tutto si basa sul linguaggio. Tutto, tranne il mistero della vita. Non sappiamo nulla nemmeno riguardo alla coscienza, alla materia oscura, eppure ci comportiamo come se avessimo capito tutto. Anche Dio resta comunque incontemplabile, al massimo si può provare a dire cosa non è. Come scrisse un grande esponente […]

Anselm Kiefer secondo Wim Wenders. Storia dell’ultimo monaco d’Occidente (con il sigaro in mano)

“La morte è un maestro di Germania”, come scrisse Paul Celan nella sua poesia Fuga di morte. E se la morte è maestro di Germania, allora l’artista Anselm Kiefer ne è stato il suo più mirabile allievo. Tutto è morto nelle opere di Kiefer, e Wim Wenders, nel suo ultimo documentario Anselm, ci mostra proprio […]

Al cospetto delle Ninfee di Monet, “uno spazio per la meditazione”

Sono andata a Parigi da sola due giorni per vedere la mostra di Mark Rothko alla Fondazione Louis Vuitton. Non una mostra qualsiasi, una personale con più di cento opere, che rimarrà nella storia. Dalle origini figurative fino alla dissoluzione, prima nel chiarore, poi nell’oscurità. Dalla nascita alla scelta di togliersi la vita all’apice del […]

“Le piccole cose salveranno il mondo”. Dialogo con Dan Guterman, il creatore di Carol e la fine del mondo

Ero stesa sul divano abbastanza depressa e stavo scrollando la pagina home di Netflix. A un certo punto vedo il trailer di una serie che forse non avrei mai scelto di guardare, perché è una serie animata, anche se per adulti, e di solito non mi piacciono. Si chiama Carol e la fine del mondo. […]

“Inebriarsi della catastrofe”. L’anima russa & Dostoevskij

Il saggio La concezione di Dostoevskij (1923), del filosofo russo Nikolaj Berdjaev, inizia così: “Ho sempre diviso gli uomini in uomini di Dostoevskij e in uomini estranei al suo spirito. La mia precoce inclinazione ai problemi filosofici era legata ai «problemi maledetti» di Dostoevskij”. È stato impressionante leggere le parole di Berdjaev e rileggere alcuni […]

La morte non esiste. Intraprendere la via del distacco nelle Catacombe dei Cappuccini

Appena arrivata a Palermo, la prima cosa che ho fatto non è stata bermi una spremuta d’arancia, mangiarmi un cannolo, andare a Ballarò, visitare la cattedrale. No, la prima cosa che ho fatto è andare a vedere le storiche mummie della città nelle Catacombe dei Cappuccini, luogo che sembra rappresentare il cerchio della vita, e […]

“Ho paura dell’infinito: l’arte è andare alla ricerca dei Jumblies”. Dejanira Bada intervista Pietro Geranzani. Dialogo tra moglie & marito

P.G. Non deve essere una roba da ridere. D.B. Non rideremo non ti preoccupare! Non è da te. P.G. Riderò, invece, perché la condizione mi fa ridere. D.B. Allora, Signor Geranzani, vuole che le legga l’introduzione? P.G. Fai tutto quello che devi. Ho conosciuto mio marito grazie a un’intervista. Lavoravo per un sito come critica […]

Articolo per Yoga Journal: La mostra di Bill Viola e la sua videoarte Zen

Sul nuovo numero di Yoga Journal c’è un mio articolo davvero speciale: vi parlo della mostra di Bill Viola a Milano, l’artista più mistico e Zen che ci sia. Consiglio vivamente di andare a vedere la mostra a Palazzo Reale e ovviamente di leggere il mio articolo! p.s. a pagina 62 dalla frase “Ci si […]

“Ti farò mia sposa per sempre”. Sul mio amore assoluto per “Il tè nel deserto”

Ho amato talmente tanto Il tè nel deserto, che un giorno sono andata a Tangeri anche per visitare l’Hotel Continental, che svetta dall’alto di una collina impregnata di case bianche. Lì ci sono ancora le foto di John Malkovich (Port) e Debra Winger (Kit), i protagonisti del film, e quelle di Bernardo Bertolucci. Tangeri è […]

“Noi non temiamo la morte, voi morite di paura”. Intorno a “Bardo”, di Alejandro Iñárritu

Sto leggendo di tutto sul nuovo film di Alejandro Iñárritu, Bardo, la cronaca falsa di alcune verità. Pochi stanno gridando al capolavoro. Molti lo stanno massacrando, altri dicono che non ha alcun senso, altri ancora che il regista questa volta non ha avuto uno straccio d’idea, che è autoreferenziale, egoistico, incerto. Forse se ne sta […]

Milarepa: scopri il nuovo articolo su Yoga Journal

Sul nuovo numero di Yoga Journal di dicembre-gennaio nuovo articolo di Dejanira sul poeta e maestro mistico tibetano Milarepa. Dejanira ne ha parlato molto anche nel suo libro Il Pensiero Tibetano uscito per Giunti Editore. “Milarepa ha fatto proprio un concetto espresso anche dall’agostiniano Abraham a Sancta Clara: “Chi muore prima di morire, non muore”. […]

Blonde poteva essere Joker, ma è soltanto un brutto film

Ne parlano tutti. Forse è il film del momento. È Blonde, il presunto “biopic” su Marilyn Monroe, che sta facendo tanto discutere (visibile su Netflix). Difficilmente un film divide così tanto. C’è chi lo sta odiando e chi lo sta amando. Io non l’ho né amato né odiato, mi ha semplicemente deluso. Blonde poteva essere […]

Articolo sulla Generazione YOLO per Yoga Journal

GENERAZIONE YOLO – You Only Live Once! Sul numero di settembre di Yoga Journal Italia, Dejanira vi parla di una generazione che ha fatto nascere una vera filosofia di vita.   Non più solo lavoro, lavoro e lavoro, ma prima di tutto benessere, salute fisica e mentale, soddisfazione personale e delle proprie passioni.   Con […]

Imparare a disconnettersi dal cellulare. Nuovo articolo per il Giornale OFF

Appena salgo su un aereo spengo il telefono. Non lo faccio soltanto perché è obbligatorio, potrei anche metterlo in modalità aereo. È che lo spengo per non riaccenderlo più. Ogni volta che parto per una breve vacanza o per un lungo viaggio, abbandono la mania di usare il cellulare.   Se voglio scattare delle foto, […]

“Mi faccio carico di tutto ciò che è osceno”. Nel sangue di Hermann Nitsch

Hermann Nitsch è morto il 18 aprile 2022, il giorno dell’inaugurazione a Venezia della sua mostra 20th Painting Action presso Oficine 800, per la prima volta in Italia, dalla collezione privata di Helmut Essl. Non una mostra ma un’azione, presentata per la Wiener Secession del 1987. Hermann Nitsch è morto, eppure ci sono cose che […]

Articolo per Il Giornale OFF: “Osservare il paesaggio mentale”

A un certo punto accade qualcosa. Meditando tutti i giorni per mesi, la vita dentro e intorno a noi un pochino inizia a cambiare. Ci accorgiamo di cose che prima non notavamo, siamo più vigili, attenti, ci conosciamo di più, abbiamo meno paura. Le emozioni spiacevoli ci sono e ci saranno -perché l’intento della meditazione […]

L’intervista ad Angelo Vaira di ThinkDog

Sul nuovo numero di Yoga Journal del mese di maggio trovate la mia intervista ad Angelo Vaira, coach della relazione con il cane, formatore, insegnante di meditazione e autore della videorubrica sul Corriere della Sera “Animal Minds”. Una visione mindful della relazione uomo-cane.   Correte in edicola!

Meditazione nel metaverso, l’articolo per Yoga Journal

Meditare nel Metaverso è già realtà.   Sul nuovo numero di  Yoga Journal, Dejanira ha scritto un articolo sulla meditazione nel Metaverso.   Un mondo per molti ancora sconosciuto ma che sarà una vera rivoluzione.   A breve sarà possibile meditare e praticare yoga online con dei visori e usando un avatar che ci permetterà […]

Le riviste cartacee che hanno parlato de Il pensiero tibetano

  Solo in queste ultime settimane sono almeno tre le riviste cartacee che hanno parlato de Il pensiero tibetano di Dejanira Bada, libro che sta avendo grande successo, amatissimo dai lettori.   Tra queste ci sono Confidenze tra amiche, che consiglia Il pensiero tibetano come libro di auto aiuto, in compagnia di grandi nomi come […]

La nascita del politicamente corretto

Mi sono chiesta più volte dove, come e perché sia nata la cancel culture e il politicamente corretto. Poi, un bel giorno, leggo il libro dello psicologo cognitivista Steven Pinker “Il declino della violenza” e finalmente trovo la risposta.   Si comincia dagli inizi, da quando eravamo dei beceri primitivi che se ne andavano in […]

La consapevolezza come antidoto al nichilismo. Dalla poesia della Candiani alla filosofia di Nishitani

E se la vera natura delle cose fosse davvero il nulla? Però il nulla è già qualcosa. E se fosse nulla assoluto? Vacuità? L’essere umano combatte da sempre contro questo non sapere, contro questo nulla inaccettabile, contro la sua stessa coscienza, questa psiche che non si riesce a trovare, a capire, che non si sa […]

Nuovo articolo per la rubrica de “Il Giornale OFF”. Rimanere stabili durante una tempesta

Come si può rimanere stabili e tranquilli durante una tempesta? Come si fa a ritenere che tutto quello che stiamo attraversando in questo periodo sia “normale” o “giusto”? Come si può gestire la rabbia, l’ansia, il disagio?   Tutti non vediamo l’ora che torni la normalità, la libertà, la vita. Perché questa non è vita, […]

L’Unico e in No-Vax

Sto leggendo i testi dei filosofi e maestri Zen della scuola di Kyoto, come Nishida Kitarō e il suo allievo, Nishitani Keiji. Leggo quando vado a dormire e le loro parole mi tolgono il sonno. E allora finisco per prendere appunti fino alle tre. Poi spengo la luce, chiudo gli occhi, mi concentro sul respiro […]

Quadri da meditare. Il nuovo articolo per Yoga Journal

Nuovo articolo sul numero di novembre di Yoga Journal Italia:   “Quadri da meditare. Una passeggiata tra celebri opere dell’arte moderna, per riscoprire il sacro che accomuna Occidente e tradizione meditativa buddhista.”   Ad ogni opera d’arte corrisponde una possibile meditazione da praticare guardandola, oppure un tema del buddhismo su cui riflettere. Dalla choiceless, alla […]

Proteste romane

Alle manifestazioni di Roma e Milano c’erano tanti che conosco e so per certo che non sono fascisti, come non lo sono tutti i miei amici che hanno deciso di non vaccinarsi. C’erano famiglie, madri, ragazzi, gente di tutte le età, persone di destra, di sinistra, moltissime del Movimento 5 Stelle o ex del Movimento […]

Signor Presidente, non ci sono più scuse: salviamo la musica live

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa “PRESIDENTE DRAGHI, AIUTO. Salviamo la Musica Live” che si è tenuta a San Siro venerdì 24 settembre. Un vero e proprio grido disperato quello degli organizzatori di musica dal vivo, dei club e delle discoteche, sostenuto e sottoscritto da cento artisti italiani.   Questa situazione deve finire, le cose devono […]

La recensione di “Yoga” di Emmanuel Carrère

“Yoga” di Emmanuel Carrère non è un libro sullo yoga. Chiarito questo, possiamo proseguire. Ho visto molti insegnanti di yoga e meditazione postare sulle proprie pagine social la copertina di questo libro, e l’ho fatto anch’io. Insegno yoga, mindfulness, scrivo libri, sono una giornalista, e ho amato molto alcuni libri di Emmanuel Carrère. Ero curiosa, e in più, leggendo commenti e notizie, […]

Intervista a Steve Boyes, protagonista del documentario “In to the Okavango” del National Geographic

Succede poche volte. Leggi un libro, vedi un film o un documentario, e ti piace talmente tanto che vorresti conoscere l’autore, il regista, l’attore, l’ideatore. Con i libri succede spesso che gli scrittori siano già morti da tempo, con i registi e gli attori non è certo semplice entrare in contatto, soprattutto se si tratta […]

Trent’anni di Thelma & Louise. Il prezzo della libertà.

Trent’anni di Thelma & Louise. Quando sento il brano della scena finale (tema che accompagna varie scene del film) composto da Hans Zimmer, mi commuovo. Sempre. Lo sento e risento da decenni. Quel riff di chitarra s’infrange nell’anima. Si dispiega nell’etere e sembra dare addirittura risposte. Thelma & Louise è un film amato da molti. […]

La scrittura come Via. Sulle poesie del monaco Dōgen

Eihei Dōgen fu un maestro Zen (1200-1253), ma non un maestro qualunque, perché fu uno dei più importanti pensatori del Giappone pre-moderno e un originale divulgatore della dottrina buddhista, come scrive Aldo Tollini nella prefazione del libro  “Eihei Dōgen – Poesie”. Dōgen maestro Zen, Dōgen poeta, Dōgen illuminato, Dōgen umano, innamorato della bellezza del mondo […]

Vincere la morte. Il Covid impone la nuova sfida. Sacrificare tutto per allungare la vita.

Quando ho letto l’articolo de “Il Foglio” intitolato “Quando non si può più donare la vita, non resta che conservarla a ogni costo”, ho avuto un’illuminazione. Il filoso Olivier Rey ha pubblicato il libro L’idolatria della ‘vita’ in cui critica l’immaginario che sottende la modernità nella tradizione francese che fu di Jacques Ellul. «In passato, […]

All’inizio fu il suono. Nuovo articolo per Yoga Journal

È uscito in edicola il nuovo numero di Yoga Journal (novembre 2020), dove potete trovare l’articolo di Dejanira Bada: “All’inizio fu il suono. La vibrazione sonora, all’origine di tutto, è un potente supporto su cui costruire la nostra pratica di consapevolezza”. Con gli interventi di Mario Bucchich, insegnante di Ashtanga Yoga; Diego Manzi, docente di […]

Enrico Ruggeri: «I concerti in streaming? Come vedere un porno invece di fare l’amore». L’intervista

Gli hanno dato del “negazionista” ma lui non si è fatto mettere il bavaglio. Enrico Ruggeri ci parla della situazione di un settore gravemente in crisi, quello musicale e culturale. Come stai vivendo questo periodo? In questa fase vengo nel mio studio, scrivo e faccio arrangiamenti con la band. Invece il lockdown mi è servito […]

“Bisogna avere il coraggio di spezzare la sua sovranità”. Il manuale per sopravvivere all’era del virus: “Massa e potere” di Elias Canetti

Un caso, capitato nel momento più giusto. Quando sono arrivata al capitolo Il comando, ho iniziato a notare delle affinità con quello che stiamo vivendo e sopportando in questo periodo, poi le affinità sono diventate evidenze, realtà, e ho iniziato a intuire perché siamo così divisi, perché ci sono i no-mask e quelli che vorrebbero […]

In diretta dalla sede della Regione Lombardia a Milano durante le proteste per il coprifuoco. Guarda qui!

Cos’è stato fatto da marzo a oggi per gestire l’emergenza? Nulla. Risultato? Si è data la colpa ai cittadini e a chi è andato giustamente in vacanza (legalmente, perché era permesso), ai giovani, tutti, senza distinzioni, alla riapertura delle scuole, a chi va al lavoro, si è incentivata la delazione, e siamo stati messi uno […]

Siamo troppo felici: non ci resta che essere tristi. Manuale per sopravvivere a una delle epoche più belle della storia dell’umanità

Viviamo in una delle epoche più belle e pacifiche della storia dell’umanità, nonostante ci sia una pandemia in corso che comunque passerà, come tutto, come sempre.   Lo so, forse vi ha fatto sobbalzare dalla sedia leggere certe parole, perché mai come oggi sentiamo ripetere e ci ripetiamo: sono ansioso, irrequieto, stressato, si stava meglio […]

Il mio percorso con l’approccio psicoterapico EMDR

Tempo fa ho intrapreso un cammino, quello dell’EMDR (eyes movement desensitation and reprocessing), un approccio psicoterapico interattivo e standardizzato, scientificamente comprovato da più di 44 studi randomizzati controllati condotti su pazienti traumatizzati e documentato in centinaia di pubblicazioni che ne riportano l’efficacia nel trattamento di numerose psicopatologie inclusi la depressione, l’ansia, le fobie, il lutto […]

La recenesione del libro “Contro l’empatia, una difesa della razionalità” di Paul Bloom

Paul Bloom, professore di psicologia alla Yale University, ha scritto un libro che s’intitola Contro l’empatia, una difesa della razionalità.   Nonostante il titolo, Bloom afferma che essere contro l’empatia, oggi, è come essere contro i gattini, una cosa folle, strana, stravagante, che non può essere presa sul serio. Eppure, nel suo saggio ci spiega […]

Se James Joyce si fosse messo a fare meditazione non avrebbe scritto l’“Ulisse”. Ipotesi sui rapporti tra creatività, mindfulness, disciplina mentale

L’Ulisse di James Joyce è una scalata, non una lettura. Molti sono riusciti ad arrivare alla fine, altri lo hanno trovato impossibile e hanno letto degli estratti o l’hanno sfogliato. Però tutti lo conoscono. È una pietra miliare della letteratura, uno di quei classici che ha fatto la storia. E un giorno, al termine di […]

Dove l’essere umano non ha mai messo piede. Viaggiamo perché non possiamo farne a meno e le foreste hanno una magnificenza più profonda di un monumento. “Into the Okavango”, un capolavoro

“Sono convinto che esistano al mondo persone nate in una patria che non è la loro e che soffrono di nostalgia per una terra che non hanno conosciuto. La casa dove vissero bambini, le strade dove giocarono, non hanno fascino per loro. Forse si tratta di un bizzarro fenomeno di atavismo che spinge alcuni individui, […]

Ma le nostre paure spesso arrivano dalla nostra mente

Stavamo vivendo le nostre vite normalmente. Ci alzavamo la mattina, andavamo al lavoro, portavamo i bambini a scuola, tornavamo a casa, spesso stanchi e un po’ arrabbiati, cenavamo, guardavamo un film e andavamo a dormire. Poi è arrivato il virus. D’improvviso nulla è stato più come prima. Non dovevamo più andare al lavoro, non dovevamo […]

Nuovo articolo per Pangea: “Un uomo che ha imparato a non provare paura, trova diminuita di molto la fatica della vita quotidiana”. La ricetta della felicità secondo Bertrand Russell

Cosa ci rende felici? È ancora possibile la felicità? Sono domande che ci siamo posti, continuiamo e continueremo a porci, domande cui ha provato a rispondere anche il premio Nobel Bertrand Russell con il suo La conquista della felicità, un saggio del 1930 che sembra un manuale di autoaiuto, di quelli che di solito vendono […]

VIRUS: Il diritto di essere arrabbiati. Ci rialzeremo, certo, ma almeno, nel frattempo, iniziamo a gridare dai balconi che rivogliamo la nostra libertà

Non siamo in guerra. Non è la peste. E non è neanche un bel ritiro spirituale. Il problema sono i posti nelle terapie intensive, lo abbiamo capito. Il virus ammazza gli anziani e non solo, ci dispiace, anzi, ammazza soprattutto chi ha già una o più patologie pregresse, ok; ammazza pure i giovani, con patologie, […]

Il nuovo uomo riuscirà a fare a meno di Dio? Confessioni di una donna che ha cercato la verità ed è stata folgorata dai libri di Michael Gazzaniga.

Ho passato gli ultimi sette anni a cercare Dio. Ho cercato la verità. Ho cercato risposte. Ho letto il Vangelo, la Bibbia, il Corano, i Veda, i Purana, le Upanishad, il Tao, la Bhagavad Gita, lo Zhuangzi, i Sutra del buddhismo, il Libro Tibetano dei Morti, un’infinità di testi sacri induisti, tantrici, buddhisti, sullo yoga, […]

Oggi a Kurt Cobain non darebbero un palco. Nell’epoca dell’ossessione salutista non c’è più spazio per l’arista maledetto. Discorso contro il delirio di onnipotenza (gluten free) dell’Occidente

Penso che oggi anche a uno come Kurt Cobain, e a tanti come lui, sarebbe negato il diritto di esprimersi. Pure ai suoi tempi c’era chi lo criticava e gridava allo scandalo a causa dei suoi testi, quando cantava “Dio è gay” e “Stuprami, stuprami amico mio”. Ma nonostante questo non si è mai arrivati […]

“Se fossi un uomo, oggi, avrei paura. Ecco perché, da femminista, difendo Salvo del Grande Fratello”. Dejanira Bada contro tutti, su Pangea

Se fossi un uomo, oggi, avrei paura. Avrei paura ad avvicinarmi a una ragazza. Avrei paura di dire a un amico “quella me la scoperei”, perché magari questo amico potrebbe sentirsi costretto a togliermi il saluto, a starmi alla larga, perché gli stanno inculcando che certe cose non soltanto non si devono dire ma non […]

Mettetevelo in testa: ci sono donne che non vogliono essere madri e si pentono di avere avuto figli. (Ma se lo dici ti dicono che hai delle turbe).

Uno dei più grandi tabù di tutti i tempi o forse il più grande, più ancora di quello della morte, è non volere figli o pentirsi di averne avuti. E su quest’ultimo argomento Orna Donath, sociologa israeliana, ha scritto un saggio: Pentirsi di essere madri: Storie di donne che tornerebbero indietro. Sociologia di un tabù […]

Contro l’amore romantico, folle e passionale: la fedeltà è la vera trasgressione. Ovvero, elogio spinto di Denis de Rougemont

Ella m’ha interrogato un giorno, ed ecco che mi parla ancora. Per qual destino son nato? Per qual destino? La vecchia melodia mi ripete: Per desiderare e per morire. Tristano e Isotta Come ha detto Amanda Lear in un’intervista, la più grande trasgressione oggi è sposarsi. E chissà cos’avrebbe detto al riguardo Denis de Rougemont, […]

Joker, la recensione “Joker è un grido, Joker è un Che Guevara psicotico, Joker ci ricorda che siamo tutti responsabili, Joker è già storia del cinema”

È già un cult. Il regista Todd Phillips ha descritto la follia e il disagio come pochi altri hanno saputo fare. Eppure, il titolo di un articolo del Secolo XIX del 6 ottobre è: “Non parlate bene di Joker perché Joker è il male”. Non sto neanche a riportarvi l’articolo, andate a leggervelo, e scoprirete […]

Il Tao della fisica. “L’artista occidentale è come il monaco tibetano: entrambi intuiscono che forse c’è una realtà ultima, ma che è inspiegabile”…

Einstein non riuscì mai ad accettare che “Dio giocasse a dadi”, ma pare proprio che invece sia così, e che addirittura, come disse Stephen Hawking, “Non solo Dio gioca a dadi, ma a volte ci confonde gettandoli dove non li si può vedere”. Niels Bohr, invece, rispose a Einstein di “smettere di dire a Dio […]

“Questo non è un paese per deboli. L’uomo per cercare il divino è disposto a tutto”: viaggio tra Nepal e Tibet, il luna park cinese della spiritualità

“Il lato chiaro” Cosa cerca l’essere umano? Un significato o un modo per sentirsi immortale? Di cosa ha bisogno un uomo? Di stare seduto a gambe incrociate in un ruscello gelido, tremando come un ossesso, cantando, invocando Dio per farlo entrare in sé? È di questo che abbiamo bisogno? E per fare cosa? Per capire […]

Trono di Spade è l’Odissea dei tempi moderni, è un capolavoro assoluto…

Sta per finire, ed è in atto una crisi esistenziale, mia e di milioni di spettatori nel mondo. Io i libri neanche li ho letti e non li leggerò. Perché in realtà quello del Trono di Spade è un genere che solitamente non mi attira. Infatti fu mio marito a dirmi di provare a guardarlo. […]

Fate meditazione, ma non sapete cos’è la meditazione… Nuovo articolo per Pangea

Quando sentiamo parlare di meditazione e yoga, meditazione buddhista, zen, trascendentale o mindfulness, stiamo parlando della stessa cosa? No, per niente, ma pochi praticanti lo sanno. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in breve, perché, come sempre, per avere maggiori delucidazioni bisognerebbe scrivere un vero e proprio saggio, e ce ne sono già parecchi […]

“La mia visione dell’avvenire è così precisa che, se avessi dei figli, li strangolerei all’istante”: discorsi intorno al libro più inquietante (e salutare) di Cioran

“Se un tempo, davanti a un morto, mi chiedevo:  «A che gli è servito nascere?»,  ora mi pongo lo stesso interrogativo davanti a ogni vivo”.   A me l’antinatalista Emil Cioran non mette ansia, non mi fa deprimere, non lo trovo cinico, anzi, mi fa sentire meno sola, mi fa sorridere, e spesso chiarisce il […]

Morire è diventato imbarazzante. Ecco perché la morte è un tabù e i medici sono i nuovi dèi

Cos’è diventata la morte oggi? Perché è vietato parlarne? Che rapporto avevamo e abbiamo con lei? Ci ha pensato Philippe Ariès a rispondere, e l’ha fatto con Storia della morte in Occidente, disamina sulla dipartita dal Medioevo a oggi.  Non abbiamo mai avuto un bellissimo rapporto con la morte, neanche nei secoli bui, ma mai […]

No, non è Mahmood che ha vinto il Festival di Sanremo: della sua canzone importa a nessuno. Cronaca delle oscenità giornalistiche

No, nessuno sta scrivendo che Sanremo 2019 è stato vinto da un rapper di nome Mahmood. Tutti stanno scrivendo che a vincere è stato un italo-egiziano di nome Mahmood. E a farlo sono soprattutto i giornali di sinistra, che stanno strumentalizzando la sua vittoria per dar contro a Salvini. (A parte che per far rodere […]

Gerusalemme, oggi: il silenzio è morto (insieme a Dio?)

Articolo di Dejanira per Pangea Posso non credere in niente, posso avere dei dubbi sul fatto che quell’uomo, Gesù, fu fatto giacere proprio in quel Santo Sepolcro prima di risorgere, ma ho fatto comunque un’ora di coda per inginocchiarmi in quella piccola edicola e finalmente iniziare a rendermi conto di dove mi trovassi. Ho appoggiato […]

Un pensiero per l’ultima rock star: Andrea G. Pinketts

Articolo per Pangea, e anche su Il Giornale Off Andrea G. Pinketts è stata l’ultima vera rock star. È morto a 57 anni e non a 27, ma entrerà sicuramente nell’olimpo dei belli e dannati. Adorato dalle donne da sempre, alcolizzato come pochi, fumatore di sigari incallito. E proprio per questo qualcuno è stato capace […]

Sfera Ebbasta è Kurt Cobain

Articolo per Pangea So che grazie a questo titolo avete cliccato per leggere l’articolo, e molto probabilmente per insultare l’autore di tale scempio. No, Sfera Ebbasta non è proprio come Kurt Cobain, state tranquilli, ma neanche così diverso, ed è dura dirlo da fan sfegatata di Cobain che odia il rap. Non credo che Sfera […]

50 scuse-motivi-ragioni per cui l’italiano non scende in piazza

Chi diavolo sono i gilet gialli? Ebbene, per chi ancora non lo sapesse, i gilet gialli sono persone, persone stufe, persone normali che fanno lavori normali e che sono scese in piazza per protestare contro Macron. In realtà la protesta, nata su Facebook, non è partita per dare contro a Macron e basta, ma per […]

Lo yoga è morto da un pezzo. Ecco come funziona un mondo pieno di finti santoni, di ignoranza suprema, ma dove girano tanti soldi…

Articolo per Pangea A diciotto anni mi convinsero a provare una lezione di yoga per gestire l’ansia, ma ovviamente dopo la pratica uscii demoralizzata e andai a bere sei birre. Poi sono cresciuta: ho fatto anni di analisi, l’alcol non lo reggo più, lo Xanax è passato di moda, e così ho riprovato lo yoga, […]

Mia nonna è morta e per capire dove è finita mi sono messa a studiare la fisica quantistica

Articolo per Pangea “Un tempo i giornali scrivevano che solo dodici uomini al mondo erano in grado di capire la teoria della relatività. Non penso che sia vero. Forse c’è stato un momento in cui un uomo solo ne capiva qualcosa, perché era l’unico che ci stava pensando, prima di scrivere il suo articolo. Ma […]

Il concetto di morte in Oriente

Articolo per Il Giornale dello Yoga È difficile parlare di Yoga e non parlare di Dio, anche se lo Yoga non è assolutamente una religione. Lo Yoga è sempre stato considerato anche un mezzo per comprendere e raggiungere il Brahman, per interrompere il ciclo delle reincarnazioni. Nella Bṛhadāraṇyaka Upaniṣad, il Brahman-Ātman è non-paura, che in […]

Oriana, lo scrittore

Un giorno sono andata a Firenze e già che c’ero ho deciso di andare a trovare Oriana Fallaci al cimitero degli Allori. Sulla lapide ha fatto scrivere a caratteri cubitali: Oriana Fallaci Scrittore E certo non “scrittrice”, ci teneva a precisarlo, sempre. Non le ho portato dei fiori. Ho preso una sigaretta dal mio pacchetto […]

Viaggio in Tibet (seconda parte)

Seconda parte: Tibet   “Il lato scuro”   L’ansia non è la benvenuta in paesi come questo. Il cuore batte più del normale e hai la sensazione di soffocare. I bagni sono dei tagli nel cemento, delle fessure dove non passa mai acqua e dove puoi vedere gli escrementi di chi è passato prima di […]

Viaggio in Tibet (prima parte)

Parte prima: Kathmandu/Tibet   “Il lato chiaro” Cosa cerca l’essere umano? Un significato o un modo per sentirsi immortale? Di cosa ha bisogno un uomo? Di stare a gambe incrociate in un ruscello gelido, tremando come un ossesso, cantando, invocando Dio per farlo entrare in sé? È di questo che abbiamo bisogno? E per fare […]

La violenza e il sacro di René Girard

Articolo per Pangea Ho conosciuto questo libro tardi, troppo tardi. Però poi certi incontri avvengono, per destino, perché deve succedere. Questo è uno di quei libri che dovrebbero assolutamente leggere gli scrittori, gli editori, gli antropologi colleghi di René Girad, che ne è l’autore, gli psicologi, gli avvocati, i pittori, i poeti e non solo. […]

Il filo conduttore dei miei romanzi

Scrivo spesso della morte nei miei romanzi, ma tanta morte vuol dire tanta vita. Può sembrare un controsenso, ma solo per chi crede che la morte non dovrebbe far parte della vita, per chi la ritiene una cosa sbagliata, qualcosa che non dovrebbe esistere: un’ingiustizia. C’è un passaggio molto bello nel Mahābhārata, dove Yudhisthira, uno […]

L’uomo senza qualità: la Bibbia della letteratura

Articolo per Pangea   Ho provato a scrivere una specie di recensione e questo è quello che ne è venuto fuori, perché questo non è un libro, è la Bibbia della letteratura. E allora ho riaperto questo mattone con più di 1700 pagine e mi sono riletta tutte le parti che avevo sottolineato, cioè molte, […]

Varanasi, la città sacra

Articolo per VibrazioniYoga Quello che si prova quando si mette piede a Varanasi, è qualcosa che non si può descrivere a parole, perché ci vorrebbero i sensi per comprendere. Non si può descrivere l’odore di quel luogo, quella puzza di cadaveri che brucia, e che rimane impregnato sui vestiti e i capelli finché non ci […]

Maynard, lo sciamano. La recensione del concerto dei Perfect Circle

Maynard, lo sciamano. La recensione del concerto dei Perfect Circle

Che fine hanno fatto i punkabbestia?

Editoriale per Jaymag.it L’altro giorno ero in metro a Milano. Sulla banchina c’era un ragazzo vestito abbastanza bene, se non fosse stato per i jeans stracciati e sporchi. Aveva un cappellino, Timberlake, maglietta a maniche corte. La ragazza di fianco a lui aveva le Vans, dei leggings tre quarti, una canottiera e i dread. Stava […]

Perchè si scrive?

Mi presento. Chiedersi perché si scrive è un po’ come chiedersi del senso della vita. Che senso ha la vita? E che ne so! Io so solo che scrivo perché non posso farne a meno. So che quando scrivo tutto diventa nitido e prende forma e anche la vita ha un senso. Scrivo per cercare […]

Goodbye Cobain

Io ho fatto il percorso contrario. Io i Nirvana li ho conosciuti con l’Unplugged e per qualche mese ho creduto che fossero dei mosci depressi meravigliosi. Sono tornata da una vacanza, e siccome mi ero innamorata di un coglione depresso con tendenze suicide (a quell’età si sa, affascinano), invasato dei Nirvana, anzi, invasato della figura […]

Mommy, siamo nati per morire

Esci e ci metti un po’ a riprenderti. Certi commentano che neanche hanno capito bene quello che hanno visto. Torni alla tua vita, ma non puoi farlo subito, ci metti un po’ a ricominciare a parlare di cose di tutti i giorni, anzi, per un’ora o non parli o parli solo del film. Torni a […]

Gli anni ’90 ci hanno fatto male?

L’altro giorno ero depressa. Tanto per cambiare. Mi sono svegliata e volevo mollare tutto, scappare, farmi del male. È stato un attimo. Ho aperto gli occhi e tutto mi stava stretto. Mi sono alzata dal letto e dopo aver fatto colazione e dopo aver fumato la prima sigaretta della mattina, ho scritto a un amico […]

Vent’anni senza Francis Bacon

“Siamo potenziali carcasse” Francis Bacon Una tela bianca. Questo si trova davanti ogni pittore prima di lasciare il proprio segno su un quadro. Il vuoto. Il nulla. Il bianco. Il nero. La vita. La morte. Quello che scaturirà dalla tela non lo sanno bene neanche gli artisti stessi. L’idea iniziale può cambiare infinite volte e da […]

Tonya, la recensione del film

Pattinare sul ghiaccio è pura magia, è un po’ come volare. Ho pattinato sul ghiaccio per tanti anni, per poi capire che ci vuole un fisico e una costanza inimmaginabili. È stremante, stancante, difficilissimo, e costoso. Avrei voluto iniziare a pattinare a dieci anni, ma già all’epoca iscriversi a un corso costava un milione di […]

L’incanto dei 150 anni di Klimt

Una sorta di Grand Tour. Non il lungo viaggio nell’Europa continentale intrapreso dai giovani ricchi dell’aristocrazia europea del XVII secolo effettuato per perfezionare il proprio sapere, ma quello percorso da Artslife per seguire gli eventi e le mostre organizzate a Milano, Vienna e Venezia in occasione del 150° anniversario dalla nascita di Gustav Klimt. Un […]

David Lachapelle: la rockstar

Regista, fotografo. David Lachapelle è considerato un genio nei campi artistici dove ha messo mano. Surrealista, pazzo, barocco. Criticato, adorato, amato. Lui è tutto questo e molto altro ancora. Ha fotografato una miriade di celebrità durante la sua carriera (Courtney Love, Pamela Anderson, Angelina Jolie, Madonna, Tupac Shakur, Elizabeth Taylor, Uma Thurman, Marilyn Manson, Paris […]

Anselm Kiefer, la mostra a Milano

Ritrovarsi di fronte a un foglio bianco e non sapere da che parte cominciare per recensire questa mostra. Perché parlare del lavoro di Anselm Kiefer è cosa ardua da sempre, che ha mosso fior di filosofi e non solo a scrivere di lui. Un vero artista, uno degli ultimi intellettuali rimasti, esemplare raro e in […]

Rod Stewart: sui giovani d’oggi ci scatarra su

Ormai andiamo poco ai concerti, almeno, a quelli piccoli, ma se dopo tanti anni viene a Milano uno come Rod Stewart ti alzi dal letto pure con la febbre per non perdertelo. Comunque noi non avevamo nessuna febbre e ci siamo andati di corsa! Non siamo mai stati grandi fan di Rod, dobbiamo ammetterlo. Conoscevamo […]

Afterhours e l’antologia per i 30 di carriera: l’incontro

Io odio la musica italiana, tranne gli Afterhours. In passato ho ascoltato moltissimo anche i Verdena, ma dopo “Requiem” non sono più riuscita a seguirli. Poi i Marlene Kuntz, che però ho smesso di ascoltare dopo “Sonica”. Il resto della musica italiana è noia. Lo so, sembra esagerato, sarò un’esterofila, sono gusti, è soggettivo, ma […]

La musica spaziale di Jean Hoyoux

C’è qualcosa che sta cambiando a Milano. C’è sempre la fila al Planetario, cosa mai vista prima, cose dell’altro mondo. È che il tipo di serate proposte attirano centinaia di persone, che si parli di stelle e fisica quantistica, -soprattutto quando c’è Luca Perri- o quando si propone musica. Come durante la serata del 3 […]

Nasa – A Human Adventure, la mostra

Nella vita si cambia, si evolve, si cresce. In questo periodo della mia vita leggo quasi soltanto saggi di fisica quantistica, robe riguardo universi paralleli e quant’altro, oltre a libri sullo Yoga. Stephen Hawking è il mio Dio da quando ho quindici anni, e ho sempre pensato che chi non s’interessava dello spazio, in fondo […]

Flashdance, il musical, dal 5 ottobre

Flashdance non è un bel film, come non lo è Pretty Woman, Dirty Dancing, Footloose, Ghost, Il Corvo, Blade Runner. Sono tutti film in pratica di serie B, che però sono rimasti nel cuore di tutti e che sono diventati dei cult. Alcuni per il tipo di storia, altri per la colonna sonora. Evergreen, film […]

U2, la recensione del concerto di Roma

Dire che è stato un bellissimo concerto è poco, e lo è anche dire che è stato un evento. Gli U2 hanno suonato tutto “Joshua Tree” e ci hanno pure regalato chicche come “Bad”, “Sunday Bloody Sunday”, “Pride”, “One”. Un concerto che neanche il fan più accanito avrebbe mai potuto sognare. Una cosa è certa: […]

Radiohead, la recensione del concerto di Monza

Alle 21,00 eravamo già stanchi. O non abbiamo più l’età per i festival, oppure uscire da casa a Milano alle 15,00 per arrivare all’area concerto alle 18,00 è davvero troppo per chiunque. Non so se prendermela con l’organizzazione o con l’Isis, ma comunque sia, per i Radiohead, e solo per loro, questo e altro. Appena […]

Gimme danger: una recensione punk V.M. 18

Ma che vi dobbiamo dire? Come si può scrivere di Iggy Pop e dei suoi Stooges? E non deve essere stato semplice neanche per il grande Jarmusch fare quello che ha fatto: toccare un mito, parlarne, intervistarlo, riprenderlo, osare dove nessuno aveva osato, anche perché lui stesso è un suo fan accanito. Il documentario è […]

Oasis: supersonic. Il film, la recensione

Gli Oasis non sono i Beatles, inutile che ce la raccontiamo. Però negli anni ’90 il botto lo hanno fatto eccome. Basti pensare che “nell’agosto del 1996 furono protagonisti di qualcosa mai visto prima. I loro concerti a Knebworth con un pubblico di 250.000 persone – e altri 2 milioni e mezzo di persone alla […]

Pj Harvey, quando arriva il momento di rinnegare il passato

Il live ci è piaciuto, e pure tanto. Questa donna, che sembra ringiovanire invece d’invecchiare, ha una voce che dal vivo non ci aspettavamo. Con nove musicisti sul palco, poi, tra cui pure John Parish e il nostrano Enrico Gabrielli, non poteva andare certo male. Polly è salita sul palco alle dieci, e alle ventitré […]

La vita possibile, la recensione del film e incontro con Margherita Buy

I film italiani spesso non ci piacciono, così come non ci piacciono molti dischi italiani. Non siamo esterofili, siamo oggettivi. Però a volte, dobbiamo pur ammetterlo, siamo un po’ prevenuti. Il film di Ivan De Matteo dal titolo “La vita possibile”, per esempio, che siamo andati a vedere per voi in anteprima, -e che è […]

Heart of a Dog di Laurie Anderson: si può essere madri in tanti modi

Quando la vita sembra non avere più senso, quando ci dimentichiamo che vale la pena esistere, sempre, nonostante tutto, è bene riportare alla mente un momento in cui nostra madre è stata affettuosa con noi. Laurie, nel suo lungometraggio, ruba queste parole a non ricordo chi, perché le cose da ricordare e da citare sono […]

Brian May, l’incontro

Ognuno trova il proprio modo per andare avanti. Un lutto in qualche modo si supera, ognuno con il proprio stile, la propria sensibilità e carattere. Secondo noi, Brian May il lutto di Freddy non l’ha mai superato veramente, e ha trovato il suo modo per farlo vivere davvero per sempre: suonare con chiunque le canzoni […]

Islanda: i paesaggi che spiegano la musica

Quest’estate sono finiti in Islanda. Se non fosse stato per i Sigur Rós, ancora non saprei dove si trova esattamente quest’isola. Mi sono appassionata a questo paese proprio grazie a loro. E voi direte, chi se ne frega se sei stata in Islanda! Infatti. Il punto è che vorrei condividere con voi quanto questi paesaggi […]

Francesco De Gregori, l’incontro

C’è musica e musica, e De Gregori fa parte di quel tipo di musicisti che fanno la Musica, quel tipo di musica che apre a riflessioni. E De Gregori è uno che si può permettere un po’ quello che gli pare, come questo nuovo disco, “De Gregori canta Bob Dylan – Amore e furto”. Quindici […]

15 cose che ci mancano di MTV quand’era la grande MTV

Finalmente sono finiti questi Mtv Music Awards. Sì perché tutte le edizioni del passato le guardavamo con gioia, quelle degli ultimi anni proprio no. Gli Mtv Music Awards erano un evento che si aspettava con ansia. Ricordo che una volta, erano gli anni ’90, a causa di un temporale la serata degli Ema stava per […]

25 motivi per vedere assolutamente Inside Out

Non uscivamo da un cinema così provati e commossi da molto tempo. E non avremmo mai pensato di ridere a crepapelle e piangere a dirotto per un cartone animato della Disney! E per di più all’età di trent’un anni! Non abbiamo fatto una recensione, abbiamo scelto 25 motivi per cui andare assolutamente a vedere questo […]

Roger, butta giù quel muro!

Uscita dal cinema mi sono messa le cuffie e mi sono sentita Comfortably numb, nella versione live fatta da Gilmour per il disco Pulse, perché l’assolo di questa versione non ha paragoni con quello di The Wall, ci spiace Waters. E lo sai anche tu, perché dal vivo, durante i tuoi spettacoli, al chitarrista gli […]

Amy Winehouse, un film che commuove

Londra può fare molto male. L’ho sempre detto. Se poi sei figlia di divorziati, sei bulimica, e t’innamori di un tossico coglione, è la tua condanna. Ci ho abitato per un po’ a Londra, e non ci tornerei neanche pagata oro. Ci sono andata a diciannove anni. È buffo, perché nel mio diario di quel […]

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.